Art De La Guerre
Bienvenue sur le forum de discussion de la règle de jeu l'Art De La Guerre
 
FAQFAQ RechercherRechercher Liste des MembresListe des Membres Groupes d'utilisateursGroupes d'utilisateurs S'enregistrerS'enregistrer
ProfilProfil Se connecter pour vérifier ses messages privésSe connecter pour vérifier ses messages privés ConnexionConnexion
Torneo PATRIAE FORI IULII Udine 21-22 settembre
Page 1 sur 1
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet
 Art De La Guerre Index du Forum > Torneos y Eventos
Auteur Message
Casseur
Gladiateur


Inscrit le: 20 Jan 2017
Messages: 37
MessagePosté le: Dim Mar 31, 2019 10:03 am    Sujet du message: Torneo PATRIAE FORI IULII Udine 21-22 settembre Répondre en citant
TORNEO A SQUADRE PATRIAE FORI IULII ( 1077-1420)
21-22 settembre 2019

Castello di Udine Sala Casa della Contadinanza
Piazzale Patria del Friuli, 1 Udine

PER DORMIRE:
Si può pernottare in struttura ancora da confermare a prezzo competitivo.
Per gli stranieri il pernottamento è a carico dell’organizzazione.

CALENDARIO:
SABATO:
iscrizioni (euro 50,00 a giocatore)
ore 09.30 - 10.00
prima partita ore 10.15/13.00
spuntino compreso nella quota
seconda partita ore 13.45/16.30
terza partita ore 16.45/19.30
ore 20,00 cena sociale Friulana presso trattoria Casa della Contadinanza in Castello di Udine non obbligatoria ma consigliata al prezzo di euro 35,00

DOMENICA:
prima partita ore 09.30/12.15
pausa spuntino compreso nella quota
seconda partita ore 13.00/15.45
Premiazione e saluti indi liberi tutti!!
Sarà premiata la migliore squadra ma ci sarà anche la graduatoria individuale per permettere la partecipazione alla classifica del Campionato Italiano ed Internazionale e quindi saranno premiati i migliori tre Generali e come tradizione anche il minor abile Generale secondo punteggio individuale.
Formato a squadre di tre giocatori 200 punti, miniature in 15 mm.

Periodo: DAL 1077AD AL 1420AD FINE della Patriae Fori Iulii

Formula: ogni squadra sarà composta da tre Generali .
I primi due dovranno presentare due liste ciascuno , una scelta tra la fazione pro Papa ed una tra la fazione pro Imperatore.
Il terzo Generale sarà “ il Bieco” nel senso che giocherà scegliendo tra gli scarti delle due fazioni

PER OGNI ROUND:
L'ABBINAMENTO TRA LE SQUADRE SARA CASUALE AL PRIMO TURNO ED ALLA SVIZZERA DAL SECONDO IN AVANTI. (In caso di squadre provenienti dalla stessa location o club si eviterà lo scontro per quanto possibile, graduatoria permettendo e comunque ad insindacabile giudizio dell'organizzatore)

ABBINAMENTO TRA I GENERALI:
1) Le due squadre sommeranno ciascuna la propria aggressività di lista nel complesso delle quattro papabili.
2) Il capitano con l'aggressività più alta deciderà se proporre per primo uno dei suoi generali oppure rispondere ad una scelta dell'avversario. In caso di aggressività pari si tirerà un dado ed il più alto deciderà.
3) Una volta stabilito quanto sopra i due generali avversari prescelti mostreranno vicendevolmente le loro due liste, poi segretamente ognuno dei due sceglierà con quale giocare.
4) La lista scartata formerà insieme a quella scartata nel secondo abbinamento la side del TERZO GENERALE BIECO che sarà appunto il terzo abbinamento.

UN'ARMATA NON POTRA' ESSERE GIOCATA PIU DI TRE VOLTE PER SINGOLA POULE QUINDI SI DOVRA FARE MOLTA ATTENZIONE ANCHE A QUESTO.

La partita avrà una durata di 15 minuti extra per permettere gli abbinamenti

1°ARBITRO GIOCANTE LORENZO MARINARO
2°ARBITRO GIOCANTE FRANCESCO BERUCCI
3°ARBITRO GIOCANTE MICHELE D’AGOSTINO

DURATA PARTITA ORE 2,45 , MINIMO 7 turn, blitz ,5 PARTITE
CHI VUOLE PUO' UTILIZZARE DADO MEDIA E REROLL SE I DUE GIOCATORI SONO D'ACCORDO
VALGONO LE ULTIME FAQ CHE SONO PUBBLICATE SUL FORUM.
PORTARSI DADI , MISURINI , TERRENI -

PER OGNI CHIARIMENTO NON ESITATE A CONTATTARMI AL 348/1796188

GIOCATORI PRIVI DI SQUADRA POTRANNO COMUNICARMI LA LORO DISPONIBILITA' PROVVEDERO' A METTERLI IN CONTATTO CON ALTRI
MERCENARI O CON SQUADRE INCOMPLETE.

LISTE: inviare liste entro il 09 Settembre 2019 a cortenuova@gmail.com e tramite il format al link www.fiw.it/liste/
MI RACCOMANDO, PREPARARE OGNI GENERALE CON LE RELATIVE LISTE .

Le liste sono intercambiabili a parte :
Condottieri Papalini e Veneziani (parte pro Papa)
Imperial Framkish e Communal Italian – Condottieri Patriarcato di Aquileia (parte pro Imperatore)

DAL 1077AD AL 1420AD FINE della Patriae Fori lulii
153) Slav
172) Normann or Frankish
181) Communal Italian
182) Imperial Frankish
183) Feudal German
203) Feudal Polish
204) Feudal Hungarian
220) Swiss
224) Condottieri
227) Medieval German
228) Medieval Hungarian

Alessandro




Nascita della Patriae Fori Iulii 1077

Era il 3 Aprile 1077 quando a Pavia l’Imperatore Enrico IV sancì la nascita della Patria del Friuli, come premio alla lealtà del Patriarca Sigeardo che, durante la guerra civile contro l’Imperatore, si era schierato dalla sua parte. Per l’Imperatore l’appoggio patriarcale era stato fondamentale per riaffermare il suo potere e, per altro, il Patriarca era un suo vecchio amico, essendo stato suo cancelliere per molti anni. Si ripropone, di seguito, il testo integrale del Diploma de Re di Germania Enrico IV di Franconia quale atto di costituzione della Patria del Friuli.

Nel nome della Santa e Indivisibile Trinità. Noi Enrico, per divina clemenza re, seguendo l’esempio dei nostri padri dall’integerrima fede, che costruirono con i loro beni chiese a Dio, e una volta edificate le arricchirono sia con quello che possedevano di proprio che con ciò che era loro pervenuto a mezzo delle entrate regali, avendo noi trascorso i giorni della gioventù in salute e onestà e affinchè la nostra vita possa godere anche nella maturità di tempi ancor più gioiosi e pacifici, desideriamo continuare con zelo simili iniziative. Per questo vogliamo sia noto a tutti i sudditi di Cristo e nostri, sia quelli che tali sono oggi che quelli che lo saranno nel futuro, che per la salvezza della nostra anima e per intervento della nostra eccellentissima madre e imperatrice Agnese, della nostra sposa e regina Berta e di altri nostri fedeli sudditi, ossia l’arcivescovo di Milano Teodaldo, di Ravenna Viperto, e anche su richiesta del nostro carissimo cancelliere Gregorio, vescovo di Vercelli, di Bucardo vescovo di Losanna, di Eppone vescovo di Cizaniense, di Bennone vescovo Osnaburgense, del duca Luitoldo e dei marchesi Guglielmo, Azzone e Adalberto, e per il fedele servigio del patriarca Sigeardo, doniamo e trasferiamo al detto patriarca Sigeardo, ai suoi successori e alla chiesa Aquileiese, la contea del Friuli e il villaggio chiamato Lucinico, con ogni diritto e beneficio che aveva il conte Ludovico nella contea medesima, e con tutti le prerogative e i privilegi già di pertinenza reale e ducale, ossia le convocazioni dei placiti, il diritto di fodro e ognuno e tutti i redditi a ciò legati o che potranno provenire nel futuro per qualsivoglia causa e motivo. Ordiniamo che nessun marchese, conte, visconte o altra persona con qualsivoglia carica nel nostro regno ardisca privare, molestare, insidiare la predetta chiesa o il nostro predetto fedele suddito patriarca Sigeardo e i suoi successori nelle cose qui donate e trasferite. Se ciò accadrà, il colpevole sia punito con una multa di cento libbre d’oro, metà da versare alla nostra camera fiscale e metà alla chiesa Aquileiese. E affinchè questa nostra regale donazione possa rimanere inalterata e indiscussa, ordiniamo che la si scriva in questa carta e che vi venga impresso e posto il nostro sigillo.

Segno del nostro Signore Enrico quarto, re invincibile.

Io, Gregorio vescovo di Vercelli e cancelliere in vece del signore Istoldo, arcivescovo di Colonia e arcicancelliere, autentico.

Dato l’anno dall’incarnazione di nostro Signore Gesù Cristo 1077, indizione quindicesima, ventiseiesimo anno dalla nomina di Enrico quarto, ventiquattresimo del suo regno.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Casseur
Gladiateur


Inscrit le: 20 Jan 2017
Messages: 37
MessagePosté le: Dim Mar 31, 2019 7:23 pm    Sujet du message: Répondre en citant
Sostituire lista 172 Normann or Frankish con lista 175 Feudal French.
Alessandro
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Casseur
Gladiateur


Inscrit le: 20 Jan 2017
Messages: 37
MessagePosté le: Dim Mar 31, 2019 7:28 pm    Sujet du message: Répondre en citant
Casseur a écrit:
TORNEO A SQUADRE PATRIAE FORI IULII ( 1077-1420)
21-22 settembre 2019

Castello di Udine Sala Casa della Contadinanza
Piazzale Patria del Friuli, 1 Udine

PER DORMIRE:
Si può pernottare in struttura ancora da confermare a prezzo competitivo.
Per gli stranieri il pernottamento è a carico dell’organizzazione.

CALENDARIO:
SABATO:
iscrizioni (euro 50,00 a giocatore)
ore 09.30 - 10.00
prima partita ore 10.15/13.00
spuntino compreso nella quota
seconda partita ore 13.45/16.30
terza partita ore 16.45/19.30
ore 20,00 cena sociale Friulana presso trattoria Casa della Contadinanza in Castello di Udine non obbligatoria ma consigliata al prezzo di euro 35,00

DOMENICA:
prima partita ore 09.30/12.15
pausa spuntino compreso nella quota
seconda partita ore 13.00/15.45
Premiazione e saluti indi liberi tutti!!
Sarà premiata la migliore squadra ma ci sarà anche la graduatoria individuale per permettere la partecipazione alla classifica del Campionato Italiano ed Internazionale e quindi saranno premiati i migliori tre Generali e come tradizione anche il minor abile Generale secondo punteggio individuale.
Formato a squadre di tre giocatori 200 punti, miniature in 15 mm.

Periodo: DAL 1077AD AL 1420AD FINE della Patriae Fori Iulii

Formula: ogni squadra sarà composta da tre Generali .
I primi due dovranno presentare due liste ciascuno , una scelta tra la fazione pro Papa ed una tra la fazione pro Imperatore.
Il terzo Generale sarà “ il Bieco” nel senso che giocherà scegliendo tra gli scarti delle due fazioni

PER OGNI ROUND:
L'ABBINAMENTO TRA LE SQUADRE SARA CASUALE AL PRIMO TURNO ED ALLA SVIZZERA DAL SECONDO IN AVANTI. (In caso di squadre provenienti dalla stessa location o club si eviterà lo scontro per quanto possibile, graduatoria permettendo e comunque ad insindacabile giudizio dell'organizzatore)

ABBINAMENTO TRA I GENERALI:
1) Le due squadre sommeranno ciascuna la propria aggressività di lista nel complesso delle quattro papabili.
2) Il capitano con l'aggressività più alta deciderà se proporre per primo uno dei suoi generali oppure rispondere ad una scelta dell'avversario. In caso di aggressività pari si tirerà un dado ed il più alto deciderà.
3) Una volta stabilito quanto sopra i due generali avversari prescelti mostreranno vicendevolmente le loro due liste, poi segretamente ognuno dei due sceglierà con quale giocare.
4) La lista scartata formerà insieme a quella scartata nel secondo abbinamento la side del TERZO GENERALE BIECO che sarà appunto il terzo abbinamento.

UN'ARMATA NON POTRA' ESSERE GIOCATA PIU DI TRE VOLTE PER SINGOLA POULE QUINDI SI DOVRA FARE MOLTA ATTENZIONE ANCHE A QUESTO.

La partita avrà una durata di 15 minuti extra per permettere gli abbinamenti

1°ARBITRO GIOCANTE LORENZO MARINARO
2°ARBITRO GIOCANTE FRANCESCO BERUCCI
3°ARBITRO GIOCANTE MICHELE D’AGOSTINO

DURATA PARTITA ORE 2,45 , MINIMO 7 turn, blitz ,5 PARTITE
CHI VUOLE PUO' UTILIZZARE DADO MEDIA E REROLL SE I DUE GIOCATORI SONO D'ACCORDO
VALGONO LE ULTIME FAQ CHE SONO PUBBLICATE SUL FORUM.
PORTARSI DADI , MISURINI , TERRENI -

PER OGNI CHIARIMENTO NON ESITATE A CONTATTARMI AL 348/1796188

GIOCATORI PRIVI DI SQUADRA POTRANNO COMUNICARMI LA LORO DISPONIBILITA' PROVVEDERO' A METTERLI IN CONTATTO CON ALTRI
MERCENARI O CON SQUADRE INCOMPLETE.

LISTE: inviare liste entro il 09 Settembre 2019 a cortenuova@gmail.com e tramite il format al link www.fiw.it/liste/
MI RACCOMANDO, PREPARARE OGNI GENERALE CON LE RELATIVE LISTE .

Le liste sono intercambiabili a parte :
Condottieri Papalini e Veneziani (parte pro Papa)
Imperial Framkish e Communal Italian – Condottieri Patriarcato di Aquileia (parte pro Imperatore)

DAL 1077AD AL 1420AD FINE della Patriae Fori lulii
153) Slav
175) Feudal French
181) Communal Italian
182) Imperial Frankish
183) Feudal German
203) Feudal Polish
204) Feudal Hungarian
220) Swiss
224) Condottieri
227) Medieval German
228) Medieval Hungarian

Alessandro




Nascita della Patriae Fori Iulii 1077

Era il 3 Aprile 1077 quando a Pavia l’Imperatore Enrico IV sancì la nascita della Patria del Friuli, come premio alla lealtà del Patriarca Sigeardo che, durante la guerra civile contro l’Imperatore, si era schierato dalla sua parte. Per l’Imperatore l’appoggio patriarcale era stato fondamentale per riaffermare il suo potere e, per altro, il Patriarca era un suo vecchio amico, essendo stato suo cancelliere per molti anni. Si ripropone, di seguito, il testo integrale del Diploma de Re di Germania Enrico IV di Franconia quale atto di costituzione della Patria del Friuli.

Nel nome della Santa e Indivisibile Trinità. Noi Enrico, per divina clemenza re, seguendo l’esempio dei nostri padri dall’integerrima fede, che costruirono con i loro beni chiese a Dio, e una volta edificate le arricchirono sia con quello che possedevano di proprio che con ciò che era loro pervenuto a mezzo delle entrate regali, avendo noi trascorso i giorni della gioventù in salute e onestà e affinchè la nostra vita possa godere anche nella maturità di tempi ancor più gioiosi e pacifici, desideriamo continuare con zelo simili iniziative. Per questo vogliamo sia noto a tutti i sudditi di Cristo e nostri, sia quelli che tali sono oggi che quelli che lo saranno nel futuro, che per la salvezza della nostra anima e per intervento della nostra eccellentissima madre e imperatrice Agnese, della nostra sposa e regina Berta e di altri nostri fedeli sudditi, ossia l’arcivescovo di Milano Teodaldo, di Ravenna Viperto, e anche su richiesta del nostro carissimo cancelliere Gregorio, vescovo di Vercelli, di Bucardo vescovo di Losanna, di Eppone vescovo di Cizaniense, di Bennone vescovo Osnaburgense, del duca Luitoldo e dei marchesi Guglielmo, Azzone e Adalberto, e per il fedele servigio del patriarca Sigeardo, doniamo e trasferiamo al detto patriarca Sigeardo, ai suoi successori e alla chiesa Aquileiese, la contea del Friuli e il villaggio chiamato Lucinico, con ogni diritto e beneficio che aveva il conte Ludovico nella contea medesima, e con tutti le prerogative e i privilegi già di pertinenza reale e ducale, ossia le convocazioni dei placiti, il diritto di fodro e ognuno e tutti i redditi a ciò legati o che potranno provenire nel futuro per qualsivoglia causa e motivo. Ordiniamo che nessun marchese, conte, visconte o altra persona con qualsivoglia carica nel nostro regno ardisca privare, molestare, insidiare la predetta chiesa o il nostro predetto fedele suddito patriarca Sigeardo e i suoi successori nelle cose qui donate e trasferite. Se ciò accadrà, il colpevole sia punito con una multa di cento libbre d’oro, metà da versare alla nostra camera fiscale e metà alla chiesa Aquileiese. E affinchè questa nostra regale donazione possa rimanere inalterata e indiscussa, ordiniamo che la si scriva in questa carta e che vi venga impresso e posto il nostro sigillo.

Segno del nostro Signore Enrico quarto, re invincibile.

Io, Gregorio vescovo di Vercelli e cancelliere in vece del signore Istoldo, arcivescovo di Colonia e arcicancelliere, autentico.

Dato l’anno dall’incarnazione di nostro Signore Gesù Cristo 1077, indizione quindicesima, ventiseiesimo anno dalla nomina di Enrico quarto, ventiquattresimo del suo regno.
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
Revenir en haut de page
Voir le profil de l'utilisateur Envoyer un message privé
  
 Art De La Guerre Index du Forum > Torneos y Eventos
Page 1 sur 1
Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet Toutes les heures sont au format GMT

 
Sauter vers:  
Vous ne pouvez pas poster de nouveaux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas répondre aux sujets dans ce forum
Vous ne pouvez pas éditer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas supprimer vos messages dans ce forum
Vous ne pouvez pas voter dans les sondages de ce forum